Come e Cosa Scegliere tra le 6 Classi Antieffrazione

Una Guida per mettere in sicurezza la tua casa e saper distinguere l’utilità delle diverse classi antieffrazione.

Sicurezza della Casa

Una domanda che spesso i nuovi clienti ci rivolgono è

Come possiamo assicurarvi che le vostre inferriate siano di qualità?

Generalmente la soddisfazione e le testimonianze dei nostri clienti sono già il miglior biglietto da visita per le nostre inferriate, ma un criterio di valutazione oggettivo è rappresentato dalle norme UNI EN1627 – EN1628 – EN1629 – EN1630 del 2011 che classificano i vari prodotti per la sicurezza della casa in 6 classi antieffrazione dopo attenti test.

Queste 6 classi antieffrazione stabiliscono in quanto tempo e quali strumenti il malintenzionato debba adoperare per riuscire nell’intento di introdursi nell’abitazione o nel palazzo.

La norma è ufficialmente descritta sul sito dell’UNI come segue:

La norma specifica i requisiti e i sistemi di classificazione per le proprietà della resistenza all’effrazione di porte, di porte pedonali, finestre, facciate continue, inferriate e chiusure oscillanti. Si applica ai tipi di aperture seguenti: a rotazione, basculante, a libro, a rototraslazione, sospese in alto o in basso, scorrevoli (orizzontalmente o verticalmente) e ad avvolgimento, così come strutture fisse.

Da questo si deduce che tutti gli elementi come porte, finestre, facciate e inferriate possono essere dotate di una certificazione europea che ne sancisca la qualità nel prevenire le intrusioni.
La certificazione è totalmente volontaria, ma rappresenta un’importante garanzia per il cliente.
Del resto…

Ti fideresti di un’azienda che non certifica i suoi prodotti?

Ovviamente no! Come abbiamo detto fin dall’inizio in gioco c’è la tua sicurezza, un’azienda che non vuole spendere Certificazione Classi Antieffrazionesoldi per ottenere una certificazione (generalmente adducono sempre al motivo economico) che tipo di investimenti potrà mai fare in materiali innovativi per garantirti di stare al sicuro.

Per questo noi di Superinferriate abbiamo certificato le nostre inferriate che garantiscono una classe 3 di antieffrazione, fornendo così ai clienti un’indicazione precisa e una garanzia sulle inferriate che andranno ad acquistare.

Le classi antieffrazione sono il miglior strumento che il cliente ha per poter valutare la sicurezza della sua abitazione.

Le 6 Diverse Classi Antieffrazione

Le classi antieffrazione si dividono in 6 gruppi, con un ordine di sicurezza crescente, il gruppo 1 è il meno sicuro, il 6 è il più sicuro.

Classe Antieffrazione 1 (RC 1): E’ la classe col coefficiente di sicurezza minore. E’ efficace contro un delinquente occasionale che può forzare la porta o la finestra solo con l’uso della forza fisica quindi con calci o spallate.
Ideale per lo più contro i vandali ma non contro veri ladri, adatta solo per stanze che non contengono merce di valore.

Classi Antieffrazione - Classe 2Classe Antieffrazione 2 (RC 2): questo tipo di porte e finestre può resistere al delinquente occasionale che utilizza piccoli strumenti come cacciaviti, pinze e tenaglie per cercare di introdursi.
In genere la resistenza della porta o finestra raggiunge i 3 minuti prima di essere aperta.

 

Classi Antieffrazione - Classe 3Classe Antieffrazione 3 (RC 3): l’autore del reato in questo caso può essere un delinquente occasionale ma anche uno esperto che, oltre agli strumenti della classe 2 utilizza anche strumenti di leva come ad esempio il piede di porco.
Questo tipo di porte e finestre sono adatte per abitazioni ad alto rischio di effrazione.

 

Classi Antieffrazione - Classe 4 e 5Classe Antieffrazione 4 (RC 4): il delinquente è un esperto che utilizza anche strumenti per tagliare e battere come accette, martelli, seghe e trapani.
In genere è l’ideale per piccole attività che però possiedono beni di un certo valore come gioiellerie e orologerie.

Classe Antieffrazione 5 (RC 5): il ladro è un professionista che impiega anche apparecchi elettrici pur di infiltrarsi nella proprietà privata come trapani e seghe a gattuccio.
Adatto anche per banche e uffici postali.

Classe Antieffrazione 6 (RC 6): il livello massimo di sicurezza, in questo caso il ladro è un professionista che utilizza apparecchi elettrici di grosse dimensioni.
Adatto per custodire segreti governativi, militari e per oggetti di inestimabile valore.

Ovviamente è importante anche specificare quale sia la finestra o porta che volete mettere in sicurezza per poter scegliere la migliore soluzione (e classe) tra quelle disponibili.

Le classi antieffrazione sono quindi un ottimo metodo per valutare la qualità delle tue inferriate.

Per ogni domanda Superinferriate sarà lieta di rispondere, contattateci